“L’Arcinapoletano” di Pietro Treccagnoli per “Un viaggio nell’arte”

0

NAPOLI – Sei anni di racconti, post, articoli di blog che descrivono e narrano un’altra Napoli, quella guardata dagli occhi privilegiati di un “osservatore” e narratore speciale. “L’Arcinapoletano”, libro che racchiude l’esperienza dell’omonimo blog a cura della storica firma del Mattino Pietro Treccagnoli sarà il protagonista della presentazione in programma sabato 1 giugno all’Arenella, nella Chiesa di Santa Maria del Soccorso.

La presentazione si inserisce nell’ambito di “Viaggio nell’arte”, itinerario di fede e cultura proposto dalle arciconfraternite del Vomero S. Maria del Soccorso all’Arenella e del Ss. Rosario al Vomero iniziato lo scorso 10 maggio. L’iniziativa gode del patrocinio della Regione Campania e la partecipazione di SCABEC.

L’appuntamento è per il prossimo sabato alle 18.30 nella Chiesa di Santa Maria del Soccorso (piazzetta Giacinto Gigante 34). A discuterne con l’autore sarà il professore ordinario di Storia Moderna all’Università degli Studi “Gabriele D’Annunzio” Giovanni Brancaccio. Modererà l’incontro l’attrice Veronica Mazza. L’ingresso è libero.

“Siamo contenti – affermano gli organizzatori – della risposta dei cittadini, segno di un interesse mai sopito per questo tipo di eventi e di incontri. Ringraziamo don Giuseppe Tufo e tutto l’Ufficio Confraternite dell’Arcidiocesi di Napoli per il grande lavoro a supporto di questo primo Viaggio nell’Arte”.

UN VIAGGIO NELL’ARTE, IL CALENDARIO

A partire dal 10 maggio e per i successivi 5 weekend, negli ipogei delle chiese di Santa Maria del Soccorso e del SS. Rosario sarà possibile ammirare “Le Meraviglie”, mostra pittorica dell’artista arenellese Carmine Meraviglia. Si può definire una “mostra scomposta” con i due suggestivi ipogei che ospiteranno in totale 30 opere di Meraviglia dividendosele. Caratterizzate da un tratto nitido e chiaro, le sue opere sono “semplici e complicate allo stesso tempo”, per utilizzare una definizione data dal critico Alessandro Sansoni che lo individua come esempio per una nuova strada dell’arte contemporanea.
Gli ipogei saranno aperti al pubblico ogni sabato dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 16.00 alle 20.00 e ogni domenica dalle 9.30 alle 13.30 fino al 9 giugno. L’ingresso è gratuito.

Quella dell’Arcinapoletano è la seconda presentazione di libri previsti in rassegna. Sabato 25 maggio, alla chiesa del SS. Rosario, è stato Giacomo Retaggio a presentare il suo “Il venerdì santo procidano”, un racconto di fede e tradizione legato all’isola napoletana e la sua secolare cultura

A completare l’offerta culturale, venerdì 7 giugno nella chiesa di Santa Maria del Soccorso, si bissa il concerto “Napoli City Choir” diretto dal maestro Carlo Morelli.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami