Tanto rumore per nulla. Sabato si gioca! Due giornate di stop per Koulibaly e Insigne

0
92
gravina-serie-a

NAPOLI – Tanto rumore per nulla, la FIGC ha deciso, sabato si gioca!

Chi si aspettava un turno di stop del campionato per far riflettere tutti e dare un segnale forte è rimasto deluso.

A confermarlo a SKY Gabriele Gravina: “Sabato si giocherà regolarmente.

Il campionato non si ferma, è anche una risposta a chi pensa che, attraverso alcuni atteggiamenti come quelli visti ieri, possano contaminare il nostro mondo. Ho sentito un po’ tutti, Sibilla e Miccichè, soprattutto la lega interessata, i sottosegretari, per le loro visioni e riflessioni.

All’unanimità abbiamo condiviso che si va avanti. Tutti devono capire che esiste una sola figura che ha la responsabilità, il presidente federale Gravina. Da oggi in poi assumeremo una posizione di responsabilità e la federazione deve parlare con una sola lingua, quella del suo presidente federale.

La linea deve essere molto dura, ma invito tutti ad una riflessione.

Tutto ciò che riguarda alcune sanzioni sportive spettano al giudice sportivo.

Il questore è preposto a garantire l’ordine pubblico, serve fermezza ma bisogna distinguere ciò che è accaduto fuori dall’evento, con infiltrazioni da Varese e Nizza, e quello dentro al campo. Io mi devo preoccupare dei cori per Koulibaly.

Noi possiamo fare molto di più, la norma è chiara: il ministero nomina garanti dell’ordine pubblico che possono sospendere le gare, l’arbitro non può sospenderle.

Bisogna capire se ci sono possibilità per una norma più semplice da applicare.

Ci sarà un incontro per facilitare questa norma. L’art 72.6 dice che l’unico soggetto che può sospendere la gara è il responsabile della sicurezza.

Sospendere una gara come ieri, con tutto ciò accaduto prima, immaginate cosa poteva comportare.

E tutti dobbiamo evitare certi toni, stare sereni e tranquilli. L’arbitro ha applicato perfettamente le regole del giorno e qualche dichiarazione dei giorni precedenti non ha aiutato forse il clima. Mi riferisco anche a presidenti e dirigenti.

Se una squadra lascerà il campo? Violerebbe le norme, il risultato sarebbe negativo per loro come da procedura”.

Intanto 2 giornate di squalifica sono state comminate a Koulibaly (Comportamento scorretto nei confronti di un avversario, già diffidato (una giornata) e per aver rivolto al direttore di gara un ironico applauso (una giornata)”) e Insigne (Per avere al 48′ rivolto al direttore di gara un epiteto gravemente insultante, sanzione aggravata perché capitano).

Per l’Inter “l’obbligo di disputare due gare prive di spettatori ed un ulteriore gara con il settore 2° anello verde privo di spettatori: per cori insultanti di matrice territoriale, reiterati per tutta la durata della gara, nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria, provenienti dalla grande maggioranza dei tifosi assiepati nel settore indicato e percepiti in tutto l’impianto; recidiva specifica; nonché per coro denigratorio di matrice razziale nei confronti di Koulibaly”.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami