foto Massimo Pica

NAPOLI – “Credo che terremo la mascherina per tutta l’estate, anche perché se uno va al mare se la toglie.

Se va a ristorante se la toglie, così come la leva se va solo in un parco.

E’ evidente che se vai nella piazze della movida devi inchiodarti la mascherina sulla bocca per non essere contagiato, anche perché la variante Delta è particolarmente aggressiva coi giovani.

E’ un piccolo sacrificio che dobbiamo fare perché in Campania arrivano tante persone, tanti turisti, che si aggiungono a quelle persone che non vogliono vaccinarsi. E’ chiaro, comunque, che la protezione vera è la vaccinazione”.

Così il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha risposto ai giornalisti a margine della visita all’hub vaccinale dell’area industriale di Benevento insieme al presidente di Confindustria Carlo Bonomi.

Sono 68, nelle ultime 24 ore, i casi positivi in Campania su 1.494 tamponi molecolari esaminati. Ieri il tasso di contagio era pari all’1,91%, oggi risale al 4,55% ma con un minor numero di test.

Secondo i dati dell’Unità di crisi della Regione Campania, si registrano 6 vittime nelle ultime 48 ore e dieci decedute in precedenza ma registrate ieri.

Negli ospedali cala a 17 (- 2) il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva, in aumento quelli di degenza che oggi sono 221 (211 in precedenza)

Complessivamente in Campania sono stati vaccinati con la prima dose 3.376.373 cittadini. Di questi 1.884.319 hanno ricevuto la seconda dose.

Le somministrazioni effettuate sono state, in totale, 5.260.692. I dati delle vaccinazioni in Campania, fa sapere l’Unità di Crisi, sono aggiornati alle 17.00 di oggi. (ANSA).

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments