NAPOLI – “È interessantissima la proposta del presidente dell’ABI Antonio Patuelli e del direttore generale Giovanni Sabatini di chiedere al Governo italiano di assumere una iniziativa forte presso l’Unione Europea affinché l’Autorità Europea Antiriciclaggio abbia sede in Italia. Siamo il Paese dove operano importanti comunità finanziarie e istituti di alti studi giuridici ed economici, oltre che una magistratura inquirente di primissimo piano sotto il profilo della lotta al riciclaggio di capitali mafiosi. Scampia potrebbe essere il luogo ideale come sede di un così importante organismo. Un modo per connotare l’impegno del nostro Paese in tema di legalità e lotta alla accumulazione e reimpiego di capitali mafiosi in attività legali. Un modo anche per ripartire da Scampia come luogo di legalità e non di malaffare. Un organismo attorno al quale costruire il nuovo volto dell’area nord di Napoli, creare indotto e posti di lavoro.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments