Ministro_Costa

NAPOLI – “Non seguite le fake news. Il tema non è quello che succede a Copenaghen o se gli impianti inquinano o no. Gli inceneritori non convengono, non servono”.

Lo ha detto il ministro per l’ambiente Sergio Costa rivolgendosi a una platea di studenti dell’ateneo Federicco II di Napoli nel corso del convegno “Politiche, Ecosistemi e Biodiversità: strategie per la tutela degli ecosistemi acquatici e terrestri dall’inquinamento delle plastiche”.

Costa, a margine del convegno, è poi tornato sul tema: “Gli inceneritori – ha detto – non risolvono l’emergenza. Se partiamo domattina a costruirlo, il 1 gennaio 2019, sarà pronto 7 anni dopo, il 1 gennaio 2026.

Ma i costi di un impianto del genere si ammortizzano in 20 anni, quindi nel nostro caso nel 2046, a 27 anni da oggi. Intanto il pacchetto di economia circolare vuole che l’Italia e l’Europa raggiungano il 90% di differenziata entro il 2035. Allora, mi chiedo, cosa diamo da mangiare ai termovalorizzatori se ci sarà solo il 10% di indifferenziata?”.

“C’è grande sintonia tra la Regione e il ministero dell’Ambiente per ciò che riguarda la realizzazione degli impianti di compostaggio in Campania e lo stop agli inceneritori che, tra l’altro, sarebbero realizzati in 7 anni mentre in tutta Europa li stanno dismettendo.

La conferma è arrivata anche questa mattina proprio dal ministro Sergio Costa, che ha ribadito l’importanza della realizzazione degli impianti di compostaggio per lo smaltimento della frazione umida che rappresenta il 35% dei rifiuti nella nostra regione.

Ritengo irresponsabile chi auspica o invoca, senza che ce ne siano attualmente assolutamente i presupposti, l’emergenza rifiuti nella nostra regione. Così si cerca solo di fare solo speculazioni politiche e si favoriscono le ecomafie e i clan che per anni, in nome dell’emergenza, hanno fatti affari sulla pelle della gente. Noi dobbiamo procedere con celerità sul potenziamento della raccolta differenziata che in Campania ha raggiunto il 53%, prima regione al Sud.

Con la realizzazione degli impianti di compostaggio riusciremo a dare quello slancio finale ad una gestione del ciclo dei rifiuti che deve portare definitivamente la Campania fuori dalle crisi dei rifiuti”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli a margine dell’iniziativa sulla tutela del mare che ha visto la presenza del Ministro all’Ambiente Sergio Costa.(ANSA)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments