SOMMA VESUVIANA – “A Somma Vesuviana risiedono ben 1285 cittadini di origini straniere, dei quali ben il 36% dall’Ucraina. I residenti ucraini rappresentano infatti la comunità straniera più presente sul territorio di Somma Vesuviana, seguita da quella rumena con il 25,8% e da quella marocchina con l’11%. Sul territorio di Somma Vesuviana gli ucraini sono circa 462. Sul nostro territorio abbiamo anche altre comunità come: il 5,4% dalla Polonia, il 3,5% dalla Repubblica Popolare Cinese, l’1,8% dalla Federazione Russa, l’1,4% dalla Nigeria.

E pochi minuti fa mi è giunto l’invito da parte di Don Nicola De Sena, parroco di San Michele e San Giorgio, all’ incontro per la Pace, che domani sera dalle ore 20 ci vedrà tutti insieme in Piazza Vittorio Emanuele III. Un incontro di preghiera nel pieno rispetto delle norme sanitarie, nella piazza centrale del paese quale Piazza Vittorio Emanuele III. Un grande momento di preghiera, di raccoglimento chiesto da Don Nicola De Sena, parroco di San Michele e San Giorgio, garantendo la stanzialità anche perché Somma Vesuviana, come giustamente ha voluto ricordare anche don Nicola è sempre stata città di pace e attiva per la promozione della pace. Sono in stretto contatto con la Comunità Ucraina e nelle prossime ore incontrerò alcuni referenti della stessa Comunità di Somma Vesuviana che stanno arrivando proprio dall’Ucraina. Alle ore 20 anche la Comunità Ucraina si unirà in preghiera in Piazza Vittorio Emanuele III”. Lo ha annunciato in questi minuti, Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments