NAPOLI (di Anna Calì) – Dopo due anni vissuti con lo stato di emergenza, domani venerdì 1 aprile inizia la nuova gestione della pandemia Covid- 19 del Governo italiano.

I primi segnali si sono iniziati a vedere il 28 marzo con la fine del sistema delle regioni a colori, infatti, tutta Italia attualmente è in zona bianca.

Da domani, il green pass non sarà più necessario per accedere dal parrucchiere, in banca e in tutti gli uffici pubblici.

Inoltre, si potrà utilizzare il trasporto pubblico senza carta verde, consumare pranzi e cene nei ristoranti all’aperto, entrare nei musei, nei centri termali e in quelli culturali.

Ma, lo stop al green pass avverrà in maniera graduale; servirà ancora quello rafforzato per alcune attività al chiuso, come le piscine, partecipare ai convegni, a feste e entrare nelle discoteche.

Il green pass base, ovvero, quello ottenuto tramite tampone negativo nelle ultime 72 ore molecolare o, 48 ore antigenico, servirà per accedere invece a mense, ristoranti al chiuso, concorsi pubblici, eventi sportivi all’aperto, aerei, navi, traghetti e treni.

Per i visitatori nelle RSA e nei reparti di degenza degli ospedali, servirà il green pass rafforzato sino al 31 dicembre.

Fino al 30 aprile il green pass dovrà essere esibito nei luoghi di lavoro, infatti, dal 1° maggio il certificato verde che attesta la guarigione, il completamento del ciclo vaccinale o il tampone negativo non occorrerà più neanche per lavorare.

Secondo le nuove regole sanitarie dal 1° aprile andrà in quarantena solo chi è contagiato da Covid.

La mascherina resterà obbligatoria, al chiuso, fino al 30 aprile. Al lavoro basterà avere solo la mascherina chirurgica, mentre, quella Ffp2 servirà sui mezzi di trasporto, funivie chiuse, cinema, teatri e competizioni sportive.

Dal 15 giugno poi decadono gli obblighi vaccinali per il personale scolastico, militari, agenti di polizia e soccorso pubblico, polizia locale, dipendenti dell’amministrazione penitenziaria e in generale lavoratori all’interno degli istituti penitenziari per adulti e minori, personale dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale.

L’obbligo di vaccino resterà in vigore oltre questa data soltanto per il personale sanitario e Rsa.

Al 30 giugno fissato il ritorno in ufficio in presenza nell’ambito privato. Fino a quella data ci sarà la possibilità di ricorrere al cosiddetto ‘lavoro agile’ nel settore privato senza l’accordo individuale tra datore e lavoratore.

NUOVI PUNTI VACCINALI

«La chiusura del Centro Vaccinale di Mostra d’Oltremare non deve far pensare alla fine della circolazione del virus, la scelta rispecchia l’attuale fase pandemica e l’esigenze di ottimizzare l’offerta a valle di uno sforzo enorme che ha permesso di somministrare ad oggi circa 2 miloni di dosi di vaccino.

E’ arrivato il momento di sfruttare al massimo la rete capillare che si è creata nel tempo, che accompagnerà una lenta e progressiva tendenza verso la fase endemica, che sarà possibile solo credendo sempre più nella vaccinazione.

Voglio che sia chiaro, l’ASL Napoli 1 Centro prosegue nel proporre con forza la vaccinazione a chi ancora non l’ha fatta, o la seconda e terza dose a chi deve ancora completare il ciclo vaccinale».

Nel rinnovare il calendario di apertura dei Centri Vaccinali, il direttore generale dell’ASL Napoli 1 Centro Ciro Verdoliva sgombra il campo da ogni dubbio rispetto alla nuova destinazione assegnata al Centro di Mostra d’Oltremare che si dedicherà ad attività conseguenziali all’emergenza Ucraina diventando un centro polifuzionale di servizi per accoglierecoloro che fuggono dal loro Paese.

Resta invece forte e capillare l’offerta di vaccinazione anti Covid destinata alla popolazione, attraverso i centri vaccinali e i distretti, con il preciso intento di dare attuazione alle linee guida dettate dal presidente Vincenzo De Luca per confermare nel tempo la capacità di somministrazione in termini di dosi giornaliere.

Periodicamente, la direzione generale dell’ASL Napoli 1 Centro provvede inoltre a rimodulare l’offerta, in termini di giornate ed orari, dei principali Centri Vaccinali così da venire incontro alle esigenze dei cittadini. Di seguito il nuovo calendario della rete dei Centri Vaccinali / punti vaccinali.

PROGRAMMA da 01 al 15 APRILE 2022
Centro Vaccinale…..FAGIANERIA REAL BOSCO DI CAPODIMONTE
– dai 12 e fino a over 80
VENERDI’……01… dalle ore 09,00 alle ore 14,00
SABATO……… 02… dalle ore 09,00 alle ore 13,00 prosegue fascia età 5 – 11
DOMENICA…. 03… dalle ore 09,00 alle ore 14,00
LUNEDI’…….. 04… dalle ore 09,00 alle ore 14,00
MARTEDI’….. 05… dalle ore 09,00 alle ore 14,00
MERCOLEDI’. 06… dalle ore 09,00 alle ore 14,00
GIOVEDI’…… 07… dalle ore 09,00 alle ore 13,00 prosegue fascia età 5 – 11
VENERDI’……08… dalle ore 09,00 alle ore 14,00
SABATO……… 09… dalle ore 09,00 alle ore 13,00 prosegue fascia età 5 – 11
DOMENICA…. 10… dalle ore 09,00 alle ore 14,00
LUNEDI’…….. 11… dalle ore 09,00 alle ore 14,00
MARTEDI’….. 12… dalle ore 09,00 alle ore 14,00
MERCOLEDI’. 13… dalle ore 09,00 alle ore 14,00
GIOVEDI’…… 14… dalle ore 09,00 alle ore 13,00 prosegue fascia età 5 – 11
VENERDI’……15… dalle ore 09,00 alle ore 14,00
___________________________________
p.c. CV, corrispondenzaASLNA1C\03.2022
Centro Vaccinale…..FAGIANERIA REAL BOSCO DI CAPODIMONTE
– esclusivamente fascia età 5 – 11
SABATO……… 02… dalle ore 14,00 alle ore 18,00
GIOVEDI’…… 07… dalle ore 14,00 alle ore 18,00
SABATO……… 09… dalle ore 14,00 alle ore 18,00
GIOVEDI’…… 14… dalle ore 14,00 alle ore 18,00
organizzato un allestimento ed un intrattenimento speciale e dedicato
Centro Vaccinale…..ISOLA di CAPRI
– dai 12 e fino a over 80
GIOVEDI’..……07… dalle ore 09,00 alle ore 13,00
GIOVEDI’..……14… dalle ore 09,00 alle ore 13,00
– esclusivamente fascia età 5 – 11 organizzato allestimento speciale e dedicato
GIOVEDI’..……07… dalle ore 13,30 alle ore 16,30
GIOVEDI’..……14… dalle ore 13,30 alle ore 16,30
Centro Vaccinale DISTRETTI SANITARI di base
– dai 12 e fino a over 80 dal LUNEDI’ al VENERDI’, ore 9,00 / ore 16,30
il SABATO, ore 9,00 / ore 13,00
DSb n°24…… Chiaia / San Ferdinando / Posillipo
corso Vittorio Emanuele n°691
DSb n°25…… Bagnoli / Fuorigrotta
via Davide Winspeare n°67
DSb n°26…… Pianura / Soccavo
via Scherillo n°12
DSb n°27…… Arenella / Vomero
via San Gennaro Antignano n°42 / via Mario Fiore n°6
DSb n°28…… Chiaiano / Piscinola / Marianella
via della Resistenza n°25
DSb n°29…… Stella / San Carlo all’Arena
via San Gennaro dei Poveri n°25
DSb n°30…… Secondigliano / Miano /San Pietro a Patierno
viale IV aprile n°50
DSb n°31…… Avvocata / Montecalvario / San Giuseppe Porto / Mercato Pendino
via Egiziaca a Forcella n°18
DSb n°32…… Ponticelli / Barra / San Giovanni a Teduccio
via Bernardo Quaranta n°2B
DSb n°33…… San Lorenzo / Vicaria / Poggioreale
via Acquaviva n°64
inoltre:
– presso gli studi dei MMG / farmacie aderenti alla campagna vaccinale;
Centri Vaccinali….già esistenti presso i DISTRETTI SANITARI di base
Pediatrici – esclusivamente fascia età 5 – 11 il MERCOLEDi’ ore 14,00 / ore 18,00
e come da ulteriori indicazioni di ogni singolo Centro Vaccinale Pediatrico
DSb n°24…… Chiaia / San Ferdinando / Posillipo
– corso Vittorio Emanuele n°690
DSb n°25…….. Bagnoli / Fuorigrotta
– via Davide Winspeare n°67
DSb n°26…….. Pianura / Soccavo
– via Scherillo n°12
DSb n°27…….. Arenella / Vomero
– via San Gennaro Antignano n°42
DSb n°28…….. Chiaiano / Piscinola / Marianella
– via della Resistenza n°25
DSb n°29……..Stella / San Carlo all’Arena
– via Scudillo a Pietravalle n°24/26
___________________________________
p.c. CV, corrispondenzaASLNA1C\03.2022
DSb n°30……..Secondigliano / Miano /San Pietro a Patierno
– via Valente n. 31
DSb n°31…….. Avvocata / Montecalvario / San Giuseppe Porto / Mercato Pendino
– via Egiziaca a Forcella n°18 (Presidio Annunziata)
DSb n°32…….. Ponticelli / Barra / San Giovanni a Teduccio
– via P. Ammendola n°1
DSb n°33…….. San Lorenzo / Vicaria / Poggioreale
– vico Dattero alla Maddalena n°2
inoltre:

– presso gli studi dei Pediatri di Libera Scelta aderenti alla campagna vaccinale;

– presso gli Istituti Scolastici aderenti alla campagna vaccinale, dalle ore 8,00 alle ore 14,00 in giornate da concordare con i singoli Dirigenti scolastici

Resta invariato l’invito a non recarsi solo presso i grandi hub vaccinali bensì di sfruttare in pieno l’offerta garantita ai cittadini che è strutturata attraverso vari centri distribuiti in modo capillare su tutto il territorio. Si può ricevere il vaccino presso i distretti sanitari di base, la rete delle farmacie e dai medici di medicina generale nonché presso i Pediatri di Libera Scelta e presso gli Istituti scolastici che aderiscono alla campagna vaccinale.

È importante ricordare che l’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Napoli e provincia e l’ASL Napoli 1 Centro, in collaborazione tra loro, e grazie alla disponibilità offerta da numerosi medici volontari in pensione, continuano ad assicurare un numero verde a disposizione della cittadinanza, che fornisce riscontro a possibili quesiti di natura strettamente medico-scientifica anche per i genitori che si apprestano a decidere di vaccinare i figli in fascia di età 5 – 11, sulla base delle direttive fornite dai documenti elaborati dal Ministero della Salute, dall’I.S.S., dall’AIFA e dall’EMA.

Il numero verde 800.95.44.27, è attivo dalle ore 09:00 alle ore 14:00 dal lunedì al venerdì.

Si conferma inoltre il servizio di ascolto telefonico “sostegno psicologico” già attivo dal mese di ottobre ai numeri: 081-2549083, 081-2549283 e 081-2548410 anche per i genitori che si apprestano a decidere di vaccinare i figli in fascia di età 5 – 11.

Chiamando questi numeri (dal lunedì al venerdì – ore 9,00 / 13,00) gli utenti dell’ASL Napoli 1 Centro che vogliono avere un sostegno psicologico per accedere alla vaccinazione troveranno ascolto diretto, con la possibilità di un vero e proprio accompagnamento psicologico alla vaccinazione.

Durante i weekend il percorso si potrà concludere con accoglienza e sostegno presso il centro vaccinale Mostra d’Oltremare dove (dalle ore 8.00 alle ore 20.00) saranno presenti gli psicologi dell’ASL Napoli 1 Centro in una postazione dedicata.

«Il Servizio– conclude Verdoliva – continua per dare la possibilità, a coloro che lo vorranno e sono numerosi quelli che abbiamo già accolto, di ottenere un sostegno in termini di ascolto e consapevolezza, così da superare condizioni emotive che bloccano o ostacolano processi decisionali importanti per la salute di tutti».

Presso gli Istituti Scolastici aderenti alla campagna vaccinale si tengono incontri informativi ai quali possono accedere i genitori.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare gli avvisi pubblicati periodicamente sul sito www.aslnapoli1centro.it e sulla pagina Facebook ASL Napoli 1 Centro

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments