ISCHIA – Considerata la situazione di grave difficoltà che sta attraversando il paese legata all’epidemia di COVID-19 e visto il pericolo derivante dai numerosissimi rientri sull’isola d’Ischia di persone ivi residenti; alla luce del D.L. 18/2020 pubblicato in data odierna in Gazzetta Ufficiale che all’art. 6 prevede la possibilità, dietro riconoscimento di un’indennità, di procedere alla requisizione in uso “di strutture alberghiere, ovvero di altri immobili aventi analoghe caratteristiche di idoneità, per ospitarvi le persone in sorveglianza sanitaria e isolamento fiduciario o in permanenza domiciliare, laddove tali misure non possano essere attuate presso il domicilio della persona interessata” considerata, infine, la progressione del numero di contagiati che si sta verificando sull’isola nonché le trasgressioni ai divieti di alcuni cittadini e, infine, l’incapacità delle strutture sanitarie di far fronte all’emergenza in atto; la FEDERCONSUMATORI, nella qualità di associazione attenta alla tutela dei diritti dei cittadini, chiede a garanzia del diritto alla salute dei cittadini, di procedere sull’isola d’Ischia a requisire in uso, per il tempo ritenuto necessario e nei limiti imposti dal citato decreto, strutture alberghiere o altri immobili analoghi al fine di ospitarvi le persone in sorveglianza sanitaria e isolamento fiduciario o in permanenza domiciliare

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments