NAPOLI – Un’autoambulanza bersagliata da mattoni, è l’ennesimo atto di aggressione nei confronti del personale sanitario nel territorio campano.

Come raccontato dalla pagina Facebook dell’associazione “Nessuno tocchi Ippocrate”, nella serata del 22 aprile l’ambulanza 118 della Asl Napoli 2, postazione di quarto, in viaggio per effettuare un soccorso è stata colpita da alcuni grossi mattoni, lanciati da soggetti ancora ignoti, che hanno mandato in frantumi i vetri laterali del mezzo di soccorso.

Fortunatamente non ci sono stati feriti, gli inquirenti sono a lavoro per ricostruire le dinamiche ed individuare gli aggressori.

“Esprimiamo la nostra solidarietà agli operatori del 118 che hanno subito questa aggressione e a tutto il personale sanitario, in prima linea nella lotta al covid, che troppo spesso è vittima di attacchi vergognosi, brutali e violenti sia nelle ambulanze che negli ospedali. Prima che accada qualcosa di irreparabile bisogna intervenire con atti concreti, con maggiori controlli in strada, presidi fissi di polizia nei pronti soccorso e pene severe per i violenti. Ci auguriamo che presto i protagonisti di questo ultimo ignobile gesto siano individuati e denunciati.”- ha dichiarato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

link al video: https://www.facebook.com/489369491216947/videos/932005937370371

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments