NAPOLI – Un video postato sui social dal carcere di Napoli, girato con un cellulare di un detenuto, in cui gli agenti della Polizia Penitenziaria vengono sbeffeggiati. È appena finita una perquisizione in cui gli agenti non hanno trovato nulla, o meglio non sono riusciti ad individuare quanto cercavano in uno dei numerosi controlli.

“Non riescono a trovare il cellulare”, questo è il video del detenuto postato su Tik Tok che prende in giro gli agenti e che è stato inviato al consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

“Si tratta dell’ennesima vergogna – spiega Borrelli – messa sui social in modo indegno da parte di un detenuto. Bisogna schermare tutte le carceri per impedire l’uso indegno di telefonini. E’ insopportabile ciò”.

https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/3905968262782477

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments