L’attenzione è alta dopo il ricovero di un cittadino cinese all’ospedale Cotugno per un sospetto caso di coronavirus, ma secondo l’assessorato alla Sanità della Regione Campania non ci sarebbe nessun allarme per contagio da uomo a uomo a Napoli e in Campania.

Il giovane cinese 21 anni in città per il viaggio di nozze presenterebbe sintomi compatibili con la pandemia ma i vertici del Cotugno attendono gli esami per confermare o smentire l’allarme.

Maria Triassi professoressa di Igiene generale ed applicata nel Dipartimento di Sanità pubblica della Federico II ha spiegato come fare prevenzione.

In farmacia intanto è assalto alle mascherine esaurite praticamente ovunque.

I cittadini intanto minimizzano l’allarme ma fanno comunque prevenzione.

In relazione al sospetto caso di coronavirus, l’Istituto Spallanzani di Roma ha comunicato – anche per questo terzo caso sospetto verificatosi a Napoli – l’esito negativo al primo test cui è stato sottoposto il paziente. Non è stata riscontrata infezione da coronavirus. Come previsto dai protocolli sarà effettuato un ulteriore esame per completare l’indagine anche se non è stata rilevata al momento alcuna infezione. Anche la moglie del cittadino cinese non presenta alcun sintomo di infezione.

Si continua in tutte le strutture sanitarie a monitorare puntualmente ogni situazione.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments