SOMMA VESUVIANA – “Oggi uffici dei Servizi Sociali saranno chiusi in quanto un dipendente è risultato positivo al Covid. Domani sanificazione di tutti gli ambienti in via San Giovanni De Matha. Le attività proseguiranno in smart working. Oggi abbiamo registrato anche due nuovi casi nella platea scolastica della scuola media San Giovanni Bosco. La curva però è stazionaria con altri 11 nuovi positivi. In questo momento abbiamo 112 positivi attivi, di cui 2 ricoverati in ospedale, mentre le persone in sorveglianza sanitaria sono 129”. Lo ha annunciato ora Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana comune del napoletano.

“Ricordo che abbiamo intensificato tutti i controlli sul territorio ed in particolare nelle zone a rischio assembramento. Chiedo a tutti di rispettare le norme e dunque ricordo che siamo in zona arancione. Non possiamo spostarci tra un comune e l’altro, dopo le ore 18 non è possibile consumare bevande all’aperto, in prossimità di locali o piazze, come invece è accaduto lo scorso fine settimana al Casamale. C’è obbligo di mettere la mascherina sempre – ha concluso Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuvian – anche all’aria aperta e si rischia una multa pesante anche di euro 400. Il Corpo dei Vigili Urbani sta intensificando i pattugliamenti anche serali. Il mio appello forte è rivolto ai genitori perché dobbiamo assolutamente evitare che i ragazzi possano andare in giro senza indossare la mascherina. Ricordo ancora che c’è divieto di incontro a casa tra persone non conviventi”.

“Martedì 2 Marzo chiusura di tutti gli uffici comunali sul territorio di Somma Vesuviana, per consentire un’ampia sanificazione di tutti gli ambienti. Inoltre dopo piazze e strade, ora i controlli saranno intensi nei supermercati e non solo. La curva è comunque stazionaria, nelle ultime 24 ore abbiamo registrato altri 12 nuovi positivi. In questo momento i positivi attivi sono 123 di cui 2 ricoverati in ospedale ed abbiamo 137 persone in sorveglianza sanitaria. Multe e controlli a tappeto con l’impegno dei Vigili Urbani, grazie al piano organizzato di concerto con il Comandante Claudio Russo e l’Assessore alla Polizia Municipale, Sergio D’Avino. Abbiamo intensificato tutti i controlli sul territorio ed in particolare nelle zone a rischio assembramento. Dobbiamo rispettare le norme di sicurezza sanitaria. C’è obbligo di mettere la mascherina sempre anche all’aria aperta e si rischia una multa pesante di euro 400. Il Corpo dei Vigili Urbani sta intensificando i pattugliamenti anche serali. Il mio appello forte è rivolto ai genitori perché si continuano a vedere ragazzi in giro senza rispetto delle regole. Ricordo ancora che c’è divieto di incontro a casa tra persone non conviventi”. Lo ha annunciato ora Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana comune del napoletano.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments