20.3 C
Napoli
giovedì 21 Ottobre 2021

CRONACA Operazione “Alto Impatto” tra Pozzuoli e Bacoli

-

POZZUOLI– I militari della compagnia di Pozzuoli hanno eseguito arresti e sequestri nell’ambito dell’operazione denominata “Alto impatto”. Sono stati arrestati per detenzione di droga a fini di spaccio 2 incensurati di Bacoli: Gennaro Illiano, 19enne e Alessio Candile, 18enne.

Controllati dai militari, sono stati trovati in possesso di 32 grammi di marijuana, una pistola a salve priva del tappo rosso, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento dello stupefacente, che tenevano in tasca e in un nascondiglio.Sempre a Bacoli sono stati arrestati per detenzione di droga a fini di spaccio i coniugi Luigi Ciro Della Ragione, 39enne, già noto alle forze dell’ordine e Alessandra Passeri, 30enne: in casa nascondevano 4 involucri contenenti 125 grammi di marijuana, 5 dosi di cocaina, quasi 400 euro in contante, 3 bilancini elettronici e materiale per il confezionamento dello stupefacente. Dopo le formalità di rito sono stati tradotti nelle carceri di Poggioreale e Pozzuoli.Ancora a Bacoli arrestati 2 fidanzati, Massimiliano Ambrosino, 35enne, già noto alle forze dell’ordine e Flavia Friguglietti, 27enne, incensurata. Controllati su via Miliscola, nei pressi di un ristorante, Ambrosino è stato trovato con una dose di marijuana e 700 euro in contante mentre a casa sono stati trovati successivamente altri 45 grammi di marijuana e 2 bilancini. La perquisizione invece a casa della Friguglietti ha poi portato al rinvenimento e sequestro di 15 panetti di hashish. Dopo le formalità di rito Ambrosino è stato tradotto a Poggioreale, mentre la Friguglietti ai domiciliari.Durante il servizio sono scattati anche altri arresti. Dmytro Shahrai, 24enne, ucraino domiciliato a Monte di Procida è stato arrestato per istigazione alla corruzione e resistenza a un p.u.Sorpreso su via Lido Miliscola alla guida di un piaggio free senza targa ha offerto denaro ai carabinieri per indurli a non procedere a norma di legge, arrivando poi a minacciarli. Lo scooter è stato sottoposto a fermo amministrativo e l’arrestato è stato tradotto in carcere. In manette anche il 36enne Salvatore Battilomo, raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Napoli che gli ha revocato gli arresti domiciliari a seguito di numerose violazioni al regime di favore.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x