san_gavino8

NAPOLI – Oltre 6.500 controlli in un solo giorno di verifiche a terra e a bordo dei treni regionali ritenuti maggiormente “a rischio evasione”: più di mille persone non in regola individuate e allontanate. Un centinaio i passeggeri sprovvisti di titolo di viaggio che hanno regolarizzato la loro posizione. È il bilancio del primo giorno di una nuova ed ennesima tornata di contrasto all’evasione tariffaria attuata in Campania da Trenitalia Regionale.

L’attività, si legge in una nota, condotta in maniera sistematica e strutturale, prevede un periodico potenziamento, in ciascuna regione, con il contributo di controllori e agenti di Protezione Aziendale provenienti da tutt’Italia. Il personale ferroviario, organizzato in cinque squadre, passerà al setaccio fino al 10 giugno tutte le linee regionali, concentrando le verifiche sui treni e nelle fasce orarie considerate più sensibili al fenomeno.(ANSA)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments