NAPOLI – L’ ultima creazione di Salvatore Iodice – fondatore di Miniera – rappresenta un personaggio importante e leggendario per il centro storico di Napoli. Si tratta di Umberto Consiglio, figura gentile e ormai iconica del centro di Napoli, era conosciuto anche come “O’ Ppà”.

Umberto, scomparso il 13 giugno di quest’anno all’età di 88 anni, non lo si vedeva in giro da un po’, probabilmente a causa della sua età avanzata e di alcuni acciacchi.

Per gran parte della sua vita è stato visto spesso vagare come un folletto per Napoli. Conosciuto e riconosciuto dalla cittadinanza e finanche dai turisti.

Il suo ritratto a grandezza naturale arricchisce le pareti dello stabile in cui visse ai Quartieri Spagnoli, commemorando la sua esistenza per sempre quasi come se stesse tornando a casa. Presenti al termine del lavoro proprio alcuni parenti di “O’ Ppà”.

Salvatore Iodice, ha spiegato la sua scelta di ritrarre Umberto: “Non ho resistito. Questo personaggio è nell’immaginario di molti, addirittura scrittori e sceneggiatori hanno utilizzato la sua figura. Io a modo mio ed in suo onore ho voluto ricordarlo così ed aggiungo anche lui ad un grande lavoro sulla memoria storica dei QS che porto avanti da tanto tempo. Senza memoria non siamo niente per questo è importante ricordare sia agli altri che a se stessi da dove veniamo. E io nun me scordo”.

“Umberto Consiglio era conosciuto da tutti e parte integrante della memoria collettiva cittadina. Almeno una volta nella propria vita chi è nato negli ultimi 70 anni sul nostro territorio aveva avuto a che fare con lui. Ricordarlo e omaggiarlo mi è sembrata davvero una bella cosa” dichiara il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments