NAPOLI (fonte sscn.it) -“L’Europa League è un nostro obiettivo e siamo contenti di esserci perché abbiamo fatto tanti sacrifici l’anno scorso per conquistare un posto in Europa”. Gennaro Gattuso parla nella conferenza stampa di vigilia del match contro l’AZ Alkmaar.

“Sicuramente vogliamo fare bene e ci impegneremo per superare innanzitutto il girone. Domani sarà un test importante, credo che impiegherò anche alcune forze fresche perché bisogna distribuire le energie e fare le scelte giuste”

“Giochiamo con una squadra per nulla semplice. Conosciamo la forza e il valore del nostro avversario e sappiamo che ci sarà da correre e faticare sia per fare risultato con l’AZ, sia per superare il girone”.

Ci sarà una rotazione ampia?

“Non credo faremo molto turnover in Europa perché dobbiamo avere equilibro sempre. Gli stravolgimenti non i piacciono, bisogna avere una nostra solidità e fisionomia partita dopo partita”

“Abbiamo molta scelta di uomini in tutti i reparti. Si gioca ogni tre giorni, ma noi abbiamo una rosa che può assolvere ai tanti impegni.

“Non prediligiamo alcuna priorità di scelta, l’unico obiettivo è quello di essere competitivi su tutti i fronti e poi, restando al campionato, vogliamo riconquistare un posto in Champions League”.

“Sono consapevole e ribadisco che ho a disposizione una rosa che è “tanta roba”, ma per ottenere risultati bisogna saper lottare e non piegarsi mai anche nei momenti meno facili. Stiamo andando sulla strada giusta, però il cammino è lungo e dobbiamo migliorare continuamente”

MERTENS

“Conosco l’AZ e bisogna fare attenzione perchè è una squadra temibile”. Dries Mertens parla, al fianco del tecnico Gattuso, nella conferenza di vigilia dell’esordio in Europa League.

Con il Napoli, 5 anni fa, avete sfiorato la finale. Questa squadra può arrivare così lontano?

“Sicuramente noi vogliamo arrivare in fondo alla competizione ed è una strada che possiamo intraprendere. Non sarà facile, ma è un nostro obiettivo. Bisogna cominciare bene a partire da domani”.

“Abbiamo un gruppo competitivo che ha fame di vincere e che può esprimersi bene sia in Italia che in Europa”. L’AZ Alkmaar è una squadra pericolosa, dobbiamo essere attenti e concentrati perché loro hanno una buonissima organizzazione.

Ti piace questo nuovo ruolo da “trequartista”?

“E’ cambiata la mia posizione perché Victor ci dà profondità e noi possiamo agire alle sue spalle, sia io che Lozano. Mi piace poter giocare più palloni per poi inseririmi da dietro”.

“Credo che quest’anno abbiamo la possibilità di portare più uomini in area, sia dai cross laterali che nelle verticalizzazioni. Questo ci dà maggiori alternative offensive”

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments