NAPOLI – Il Lollo Caffè Napoli non si ferma più. Gli azzurri, pur privi di Botta e Manfroi, espugnano il Pala Hilton Pharma di Ferrara e battono per 5-2 il Kaos Futsal, confermandosi nei piani altissimi della classifica, dietro soltanto alla capolista Pescara. Gara indirizzata già nella prima frazione, con un parziale di 0-3, e chiusa nella ripresa dal primo sigillo in campionato di De Bail e dalla doppietta di Andrè Ferreira.

IL MATCH Mister Cipolla deve rinunciare a capitan Botta e a Felipe Manfroi ma può subito contare sull’apporto fondamentale del neo arrivato Massimo De Luca. La prima occasione buona è degli azzurri, con Crema che trova un attento Timm, preferito a Putano. Il Kaos risponde con la percussione di Fernandao, arginata da Garcia Pereira. Il Napoli è guardingo in difesa e scattante in ripartenza. Andrè va vicino al gol al 5’. E’ l’antipasto del gol che arriva all’8’ proprio con l’ex Kaos, bravo a spingere in rete il cuoio dopo una palla rubata con astuzia. Passano altri 40 secondi ed il Lollo Caffè piazza un altro colpo da K.O. Stavolta è Crema ad andare in rete con una gran conclusione su suggerimento di Bocao. Per il numero 17 azzurro, convocato anche in Nazionale per la doppia amichevole con la Slovenia, è la dodicesima rete in campionato. Sotto di due reti il Kaos prova a reagire e costruisce alcune occasioni da gol molto pericolose. Garcia Pereira, però, fa buona guardia ed lascia immacolata la porta. Al 18’, poi, il Pala Hilton Pharma assiste al capolavoro di Jader Fornari che riceve palla da Davì e con lob delizioso scavalca Timm per la rete del 3-0 con cui si chiude la prima frazione. Nella ripresa è il Kaos a dover rischiare, con gli azzurri che provano a sigillare gli spazi sul possesso locale, non disegnando però le ripartenze, come quella di De Bail che impegna severamente Timm. Lo stesso numero 11 napoletano, poi, sale in cattedra: al 6’ ruba palla, vince un contrasto e scarica un gran destro sotto la traversa, trovando la rete del 4-0 che scrive una seria ipoteca sul match. Col risultato compromesso, il Kaos si gioca la carta del portiere di movimento. Fernandao, a otto minuti dalla fine, trova la rete dell’1-4. Poco dopo gli azzurri spendono il bonus falli. E’ il momento più difficile del match per gli azzurri che però tengono Botta e, nonostante il gol di Saad Assis, conservano il margine costruito nel corso della partita, andando a chiuderla ad un minuto dalla fine grazie alla doppietta di Andrè Ferreira che dà un dispiacere alla sua ex squadra e fa calare i titoli di coda sul match. Finisce 2-5 per gli azzurri, che rafforzano la seconda piazza alle spalle del Pescara ed ora preparano la doppia sfida casalinga con Cogianco e Real Rieti.
SALA STAMPA Il tecnico azzurro Francesco Cipolla non nasconde la sua soddisfazione per una squadra che, con sacrificio e carattere, sta costruendo un campionato di assoluto valore: “Anche oggi, in un campo difficile e contro una squadra stellare – commenta l’allenatore napoletano – abbiamo dimostrato di essere un gruppo fantastico. Primo tempo impeccabile, in cui abbiamo creato più del Kaos e siamo stati bravi a concretizzare una buona percentuale delle occasioni create. Nella ripresa gli avversari si sono resi più pericolosi, ma anche in quel caso è emersa la grinta, il carattere e la voglia di lottare per arrivare prima degli altri su ogni pallone. E’ questa la cifra del nostro avvio di campionato: giocare sempre fino alla fine, senza mollare mai e cercare di essere competitivi contro ogni tipo di avversario. Oggi avevamo anche due assenze importanti – afferma Cipolla-  ma nessuno se ne è accorto perché chi è sceso in campo ha dato più del 100%, sacrificandosi al massimo. De Luca? Buonissimo esordio. Su di lui non avevamo dubbi. Il suo apporto è stato importante per portare a casa i tre punti”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments