pizzeria2

NAPOLI – Secondo atto vandalico in pochi mesi ai danni della Pizzeria Petrucci. Disutrutta la porta a vetri del locale. “Ormai i commercianti, gli artigiani e chiunque abbia un locale a portata di teppisti, il più delle volte facenti parte delle solite baby gang, devono fare i conti anche con le spese necessarie a rimettere a posto serrande, vetrine e porte d’ingresso danneggiate, quasi come se fosse un costo d’esercizio”.

A denunciarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza, per i quali “il danneggiamento della porta d’ingresso della pizzeria Petrucci è solo l’ultimo di una lunga serie di atti di teppismo che, spesso, non hanno alcun movente camorristico alle spalle, nessuna richiesta di pizzo, ma sono solo un atto di violenza fine a se stesso, fatto da gente, spesso ragazzini delle baby gang, che si divertono a distruggere e fare danni”.“Ecco perché ribadiamo che serve un’azione forte contro le baby gang che si stanno impossessando di diverse zone della città e sono ormai la scuola di formazione per i camorristi di domani” hanno concluso Borrelli e Simioli ribadendo “la necessità di modificare la legge in modo da permettere l’allontanamento dei figli dalle famiglie d’origine quando queste ultime sono legate ai clan della camorra”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments